Notizie

5a Roma Festivaleto - 21.05.2017

Il 5° "Roma Festivaleto" avrà luogo domenica 21 maggio 2017
nei pressi della Basilica di San Pancrazio (Villa Pamphili)
(http://www.openstreetmap.org/#map=17/41.88500/12.45500)

indirizzo preciso: piazza San Pancrazio 5/A c/o Teresianum, dalle 10 alle 18.

La 5a Roma Festivaleto okazos dimanĉon la 21an de majo
apud la Baziliko de Sankta Pankracio ĉe la rando de Villa Pamphili
(http://www.openstreetmap.org/#map=17/41.88500/12.45500)
preciza adreso: piazza San Pancrazio 5/A c/o Teresianum, de la 10a al la 18a.

------------------

INFORMOJ.
La individua partopreno al la Festivaleto estas senpaga. Oni nur pagos la komunan tagmanĝon (nedevigan).
Ĉiuj esperantistoj estas invitataj.

Mendoj estas devigaj por tagmanĝo kaj vizito de Baziliko/Katakombo.
Por la simpla partoprenado mendo estas nedeviga, sed ni petas ke vi afable sciigu nin pri via intenco ĉeesti (eĉ se vi ne estas ankoraŭ certa) - tiu helpas la aranĝadon, dankegon!

----- PROGRAMO (SEN DETALOJ) -----

De la 10:00 al la 10:30 okazos la akceptado de la partoprenantoj kaj la malfermo de la libroservo; vi povas tamen alveni ankaŭ pli malfrue.
De la 10:30 ĝis la 13:00 estos pluraj prelegoj, diskutoj kaj ankaŭ filmetoj, ĉiu inter 15 kaj 30 minutojn longa, tiel ke multaj povos paroli kaj la spektantoj aŭdos kaj vidos plurajn diversajn aferojn.
Ni invitas ankaŭ mallongajn raportojn pri la agado de lokaj grupoj (ĉiu inter 5 kaj 15 minutojn).

Post la tagmanĝo oni rekomencos per esperantaj kantetoj - poste laŭeble ankaŭ prelegoj, filmetoj ktp.
Inter 16:00 kaj 17:20, grupe, eblos viziti la bazilikon kaj la katakombon de Sankta Pankracio (ĉiĉeronado en esperanto).
Necesas mendi la viziton, ĉar estas limoj al la kvanto de la vizitantoj.
Aparta "malgrava" programo estas por tiuj, kiuj intertempe restos en la salono, ĉefe kun kantetoj, babilado kaj ludoj (ekzemple krucvortoj).

La Festivaleto finiĝos inter 17:30 kaj 17:45 kun la lasta salutoj.

---- KIEL ALVENI ----

AŬTE.
Se vi venas aŭte, bonvolu rigardi la mapon: http://www.openstreetmap.org/#map=15/41.8850/12.4550.
Estas interna parkejo, sed eblas eniri nur inter 10:00 kaj 10:20 ĉirkaŭ (kaj eliri inter 17:40 kaj 18:00).
Eblas ankaŭ parki en via Vitellia kaj apudaj stratetoj, kvankam dimanĉe povas esti multaj aŭtoj pro la proksimeco de Villa Pamphili.

ALIMANIERE.
Se vi ne venos aŭte, vi povos atingi Sanktan Pankracion per pluraj busoj. Se vi ŝatas piedmarŝi, vi povas ankaŭ uzi la stacidomon "Quattro Venti" kiu distancas nur 15 minutojn piede.

Por tiuj kiuj alvenas trajne al la stacidomo Termini, estas buso 75 kiu direkte veturas de Termini al via Carini, tre proksima al la Baziliko. (Se vi preferas vi povas ankaŭ preni metroon + alian buson.)

DIRITTI UMANI - COMUNICAZIONE - VIAGGI

in biblioteca, a Testaccio, venerdi 2 dicembre, presentazione del libro

"Otto anni in giro per il mondo" di Maryvonne e Bruno Robineau.

Basta conoscere poche parole in lingua internazionale Esperanto

per ricevere ospitalità gratuita e sentirsi a casa propria in tutto il mondo.

 

Tutti siete invitati, si parlerà di comunicazione e diritti umani, di viaggiatori e di lingua internazionale.

L’incontro prenderà spunto dal racconto dei coniugi Maryvonne e Bruno Robineau che, giovani e pieni di entusiasmo, hanno viaggiato per otto anni tra i continenti, condividendo la vita quotidiana e il lavoro nei campi con persone di lingua e cultura diversa dalla loro.

La lingua internazionale Esperanto è stato uno dei molti tesori che i Robineau hanno trovato lungo il loro cammino e ha permesso loro di trasformare un’avventura itinerante in un percorso di conoscenza che ha trasformato profondamente le loro vite.

I Robineau hanno pubblicato il libro:

OK JAROJ CIRKAU LA MONDO (Otto anni in giro per il mondo)

Che sarà il filo conduttore dell’incontro organizzato dal Gruppo Esperantista Romano (www.esperantoroma.it)

Appuntamento: venerdi 2 dicembre 2016 – h.17,30

Presso: Biblioteca Enzo Tortora – Via N. Zabaglia 27/b (Roma – quartiere Testaccio)

Info: Paolo Scotti – 3396889599 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A chi sarà tanto gentile da segnalare in anticipo la propria partecipazione ... caffè pagato!     ;)

BORSE DI STUDIO 2016-2017 - Ultimissimi giorni per richiederle!

L'Associazione Esperanto-Centro “Luigi Minnaja” assegna, ad altrettanti richiedenti,

dieci borse di studio per l'iscrizione al

"Corso di lingua internazionale Esperanto - primo livello"

che inizierà a dicembre 2016 presso la sede della suddetta Associazione (Roma - Via di Santa Dorotea n.23).

La domanda per l'assegnazione della borsa di studio non implica impegno alcuno, né economico, né di iscrizione all'Associazione.

 

Le borse di studio danno, ai candidati assegnatari, il diritto di:

> frequentare gratuitamente il suddetto corso ;

> sostenere, gratuitamente, l'esame di primo livello (con rilascio di attestato dell'Istituto Italiano di Esperanto);

> essere affiancati da un tutore per tutta la durata del corso (assistenza via email e preparazione all'esame);

> ricevere gratuitamente il libro di testo;

> accedere, gratuitamente, alla biblioteca dell'Associazione per prestito libri e materiale didattico;

> partecipare gratuitamente agli incontri-in-sede e alle altre iniziative sociali dell'Associazione, per tutta la durata del corso;

> partecipare al Festivaleto, tradizionale incontro primaverile degli esperantisti a Roma, ricevendo gratuitamente l'eventuale biglietto d'ingresso per visite turistico-culturali.

 

Il pacchetto sopra descritto ha un valore di euro 200,00 ma è completamente gratuito per gli assegnatari di borsa di studio.

 

La domanda per l'assegnazione della borsa di studio deve riportare:

nome, cognome, data di nascita, indirizzo email e n. tel. del candidato oltre alla dicitura:

"... chiede l'assegnazione di una delle borse di studio disponibili per poter frequentare gratuitamente il Corso di lingua internazionale Esperanto - primo livello."


Inviate ADESSO la domanda per l'assegnazione della borsa di studio!


Le domande per l'assegnazione delle borse di studio devono essere inviate via email all'indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

= = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = =


>>> ULTIMISSIME DA ROMA E DAL MONDO <<<


Viaggi nell'antica Roma

Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno dal "Foro di Augusto" torna il progetto di valorizzazione dei Fori Imperiali con un nuovo ed emozionante viaggio nel "Foro di Cesare".

Il progetto, avviato lo scorso anno da Piero Angela e Paco Lanciano, si arricchisce di un nuovo itinerario con una passeggiata notturna nel cuore dei Fori Imperiali,.

Fino al 15 novembre sarà possibile rivivere l’appassionante viaggio nella storia del "Foro di Augusto" e intraprenderne uno nuovo passeggiando tra i resti del “Foro di Cesare”.

I progetti "Foro di Augusto" e “Foro di Cesare”, promossi dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma, sono prodotti da Zètema Progetto Cultura, l’ideazione e la cura sono di Piero Angela e Paco Lanciano con la collaborazione di Gaetano Capasso e con la Direzione Scientifica della Sovrintendenza Capitolina. Per assistere allo spettacolo itinerante all’interno del Foro di Cesare il pubblico attraverserà il Foro di Traiano su una passerella appositamente realizzata dalla Direzione Tecnica della Sovrintendenza Capitolina e dall’Area Progettazione di Zètema e percorrerà la galleria sotterranea dei Fori Imperiali, aperta per la prima volta dalla fine degli scavi del secolo scorso. Si raggiungerà così il Foro di Cesare e si uscirà da una scala già esistente su via dei Fori Imperiali all’altezza della Curia Romana. L’area, in seguito ai lavori di messa in sicurezza è accessibile anche alle persone con disabilità. Il racconto di Piero Angela, accompagnato da ricostruzioni e filmati, partirà dalla storia degli scavi realizzati per la costruzione di Via dei Fori Imperiali. Grazie ad appositi sistemi audio con cuffie gli spettatori potranno ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto di Piero Angela in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese).

- - - - -

YIF - Forum Internazionale dei Giovani - Roma 28, 29 e 30 settembre 2016

A Roma, dal 28 al 30 settebre 2016, si svolge il Forum Internazionale dei Giovani (in inglese: Young International Forum), un'iniziativa per aiutarli a progettare il proprio futuro.

Per gli studenti di Lingua Internazionale Esperanto è di particolare interesse l' Area Internazionalizzazione in cui vengono presentate opportunità formative e lavorative all’estero. I visitatori potranno trovare informazioni su: modalità di accesso ai sistemi di Istruzione dei paesi stranieri e al mondo del lavoro; opportunità di studio (borse di studio e premi, stage e tirocini e master) opportunità di lavoro e volontariato in Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Inghilterra, Irlanda, Polonia, Portogallo, Spagna, USA, Svezia, Svizzera, ecc.

Numerosi esperantisti romani parteciperanno all'iniziativa, incontrandoli i giovani potranno informarsi sulla Lingua Internazionale Esperanto e la possibilità di ricevere una delle Borse di Studio messe a disposizione (v. sopra).


- - - - -

Viaggi in tutto il mondo con ospitalità gratuita!

Migliaia di persone in tutto il mondo sono liete di OSPITARE GRATIS viaggiatori di qualunque nazionalità!
Si può viaggiare praticamente ovunque godendo di un'ospitalità sincera, disponibile e disinteressata.
Oltre 2000 esperantisti sparsi nei cinque continenti offrono accoglienza gratuita a chiunque la chieda anche se conosce poco la lingua internazionale Esperanto (anzi, i principianti sono accolti con particolari premure!).
E' un'occasione privilegiata per incontri internazionali e nuove amicizie.
L'iniziativa si chiama Pasporta Servo (cioè: Servizio Passaporto) e permette di trovare amici, amiche, alloggio gratuito (e, spesso, molto di più) in posti richiestissimi e costosissimi ... ma anche in posti normali o economici  :)
Persone che viaggiano per motivi di lavoro, studio, turismo, ecc, sono accolte gratuitamente, per periodi più o meno lunghi, da ospiti che abitano in Giappone, Sudafrica, Alaska, Nuova Zelanda, Cina, Australia, isole tropicali del Pacifico, insomma dappertutto in Europa, nelle Americhe, in Asia e Africa.
:O
Morale: iscriviti subito a un corso di Esperanto! - Richiedi la Borsa di Studio    ;)


- - - - - -

PULIAMO IL MONDO - Roma, 23-26 settembre 2016

Di pulizia, quella che tutti invocano per le strade e le piazze della città, si occuperà 'Puliamo il mondo', il grande appuntamento internazionale di volontariato ecologista, occasione di sensibilizzazione e impegno concreto per tutti.

Roma accoglie il più grande appuntamento internazionale di volontariato ecologista, organizzato in Italia da Legambiente. Dal 23 al 26 settembre si scende in strada con tutto l'equipaggiamento per la pulizia (fornito da AMA) sacchi, guanti, ramazze e pale.

Un'azione collettiva di volontariato festoso che vedrà la Capitale come fulcro. Il Tevere, i parchi e le scuole della città sono gli obiettivi principali. Centinaia di ragazzi, associazioni, scuole e singoli cittadini si prenderanno cura di alcune aree verdi della città, lanciando un importante messaggio di collaborazione per la difesa e la tutela dei beni comuni”.

Gli esperantisti romani parteciperanno numerosi alla manifestazione e saranno lieti di rispondere alle domande sulla lingua internazionale Esperanto e sulle Borse di Studio (valore euro 200 / v. sopra).

- - - - -

ROMA – Buoni-libro, cedole e borse di studio.

Con il nuovo anno scolastico 2016/17 tornano buoni libro e cedole librarie per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo agli alunni residenti a Roma e frequentanti le scuole primarie, statali e private paritarie. Buoni libro e cedole potranno essere utilizzati presso le librerie e cartolibrerie convenzionate con Roma Capitale.

Tutte le informazioni sul sito del comune di Roma.

Per il “Corso di lingua internazionale Esperanto – 1° livello” che inizierà lunedì 7 novembre 2016 il libro di testo è fornito gratuitamente a tutti gli assegnatari di Borsa di Studio (valore euro 200 / v. sopra). Le Borse di Studio disponibili sono dieci e può ottenerle chiunque, senza alcuna spesa o impegno.

- - - - - - -

GEL = Giornata Europea delle Lingue

La Giornata Europea delle Lingue è un'iniziativa del Consiglio d'Europa che rappresenta 800 milioni di europei di 47 paesi europei. Vi partecipano molti istituti culturali e linguistici, associazioni, università e scuole. Organizzata per la prima volta nel 2001, Anno europeo delle lingue, questa giornata viene celebrata ogni anno, il 26 settembre, per sensibilizzare all'ampia varietà di lingue in Europa, promuovere la diversità culturale e linguistica, incoraggiare le persone di tutte le età a imparare a comunicare tra loro superando le barriere linguistiche.

E' la festa dell'ESPERANTO! In tutta Europa, in tutte le città, si organizzano iniziative per illustrare quanto sia opportuno utilizzare un'unica lingua ausiliaria comune a tutti, conservando ciascuno la ricchezza della propria lingua-madre.

L'Associazione: identità e organigramma

L’Esperanto-Centro "Luigi Minnaja" è un’associazione culturale senza scopo di lucro che ha come scopo principale la divulgazione della Lingua Internazionale Esperanto nella città di Roma e nel Lazio.

 

Leggi tutto...

4a Roma Festivaleto

Il 2016 vedrà la 4^ edizione del Roma Festivaleto, che avrà luogo domenica 29 maggio 2016.
Non c'è due senza tre, si dice: per tre anni abbiamo mantenuto invariata la sede del festivaleto, il 4° anno abbiamo deciso di cambiare. E poiché ad agosto si terrà a Frascati l'83° Congresso Italiano di Esperanto, abbiamo scelto anche per il Festivaleto la cittadina di Frascati, e precisamente il c.d. Mercato Coperto nel suo centro storica.
Come al solito, la partecipazione al Roma Festivaleto è aperta a tutti gli esperantisti e gratuita. Solo il pranzo (facoltativo) è a pagamento.
--------------------
La jaro 2016 vidos la 4an refaron de la Roma Festivaleto, okazontan dimanĉe la 29an de majo 2016.
Ne estas du sen tri, diras proverbo: dum tri jaroj ni tenis senŝanĝe la sidejon de la Festivaleto, la 4an jaron ni decidis ŝanĝi. Kaj, ĉar aŭguste okazos en Fraskato la 83a Itala Esperanto-Kongreso, ni elektis ankaŭ por la Festivaleto la urbeton Fraskaton, precize la t.n. Tegatan Bazaron en ĝia historia centro.
Kiel kutime, partopreni al Roma Festivaleto estas malfermate al ĉiuj esperantistoj kaj estas senpage. Nur la tagmanĝo (nedeviga) estos pagenda.

D'estate... Somere...

Dopo il Festivaleto, che nella sua 3^ edizione ha visto la partecipazione di circa 50 esperantisti, il gruppo romano entra nella pausa estiva. Ma per gli esperantisti anche d'estate c'è molto da fare: il 100° Congresso Universale a Lilla (Francia), l'82° Congresso Italiano a San Benedetto del Tronto (AP) e molto altro.

Post la 3a Roma Festivaleto, kiun partoprenis ĉirkaŭ 50 esperantistoj, la Roma Grupo eniras la someran paŭzon. Sed por la esperantistoj ankaŭ somere estas multo farenda: la 100a Universala Kongreso en Lillo (Francio), la 82a Itala Kongreso en Santa Benedikto ĉe Tronto (AP) kaj multo plia,